Login
Company Logo
Valorizzazione disabili Valorizzazione delle eccellenze Cittadinanza Attiva Lim Repository


SplashUP

splashupSplashUP - www.splashup.com è un potente strumento di elaborazione delle immagini e fotoritocco. Esso permette di modificare e condividere online immagini. Dunque in perfetta sintonia con il Web2.0, applicazione di cui fa parte. SplashUP, insieme a Picasa, Flickr, e Facebook , costituisce una serie di applicazioni grafiche web2.0. Non si deve installare nulla, basta semplicemente connettersi al link e aprire il programma online. Da qui possibile richiamare foto dal proprio pc o online, oppure creare nuove immagini. Queste potranno essere salvate sul proprio pc o lasciate online. In quest'ultimo caso possono essere visualizzate da altri utenti online appartenenti al proprio gruppo

Ricco di funzioni professionali, è perfettamente adatto ad un'utenza amatoriale per la sua semplicità d'uso. E' in tutto e per tutto simile ad Adobe Photoshop e la somiglianza è sorprendente, come si può vedere dal'immagine sottostante, anche se resta comunque una applicazione web. SplashUP lavora su "livelli",proprio come Photoshop. Gli stumenti e le palette sono disposti nella stessa posizione. Vi sono proprio tutti gli strumenti tipici, come lo strumento secchiello, i pennelli, lo strumento di ritaglio, lo sfumino, la gomma, la matita, strumento per l'inserimento del testo ecc ecc ecc. Perfino le icone, il selettore dei colori e la gestione dei layer è identica. Supporta anche l'editing di più immagini contemporaneamente (Multiple image editing). Si possono salvare le proprie fotografie in formato proprietario, in modo da poterle riprendere in un secondo momento ed eventualmente modificarle. C'è inoltre la possibilità di applicare filtri, di gestire brush e gli effetti sui layer.

Utilizzo didattico

A livello didattico, un utilizzo possibile di SplashUP potrebbe essere legato alla possibilità di condividere, conservare e modidicae le immagini in generale per al preparazione di elaborati digitali. Poi le immagini possono essere ad esempio copiate in mezzo al testo, magari creato con Google Docs, mantenendo così il massimo della condivisione on-line. Inoltre un altro utilizzo potrebbe essere legato alla realizzazione di cartelloni sui principali argomenti trattati in classe. Il lavoro potrà essere condotto da ogni studente a casa sua tramite web2.0, quindi condividendo istantaneamente il file e, soprattutto, evitando l'acquisto di costosissimi software di grafica.



Contatore visite

1145776
Oggi
Questa settimana
Questo mese
Totali
769
2148
4139
1145776

Visitors Counter

Powered by DigitScuola

Webmanager and Webmaster: Prof.ssa G.Bonessio

QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE PER MIGLIORARE SERVIZI ED ESPERIENZA DEI LETTORI. PROSEGUENDO NELLA NAVIGAZIONE DEL SITO È IMPORTANTE DARE IL CONSENSO ALL'USO DEI COOKIE. INFORMATIVA